festa della musica traviata tunisi
La locandina dell’evento

Tutto esaurito al Teatro dell’Opera di Tunisi per “La Traviata” di Verdi, che andrà in scena oggi, 21 giugno, in occasione della Festa della Musica.

Lo spettacolo vede musicisti italiani e tunisini insieme per un evento che ha nella formazione artistica e professionale dei giovani musicisti uno dei suoi obiettivi più importanti. Il progetto ha previsto infatti una formazione sull’Opera di alcuni musicisti tunisini a Genova e una masterclass condotta dal direttore d’Orchestra, Maestro Lorenzo Tazzieri, a Tunisi.

L’evento è realizzato in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Tunisi e l’Associazione Italiana delle Culture Unite (AICU) di Genova, nell’ambito di una Convenzione in atto tra l’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi e il Teatro dell’Opera.

Italiani sono il direttore d’orchestra, Lorenzo Tazzieri, il regista, Andrea Elena, tre musicisti e tre cantanti solisti che si esibiranno con l’Orchestra Sinfonica Tunisina, coadiuvata dal Coro dell’Opera di Tunisi.

Una rappresentazione della Traviata di Verdi
Una rappresentazione della Traviata di Verdi

L’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi organizza ogni anno diverse iniziative con il Teatro dell’Opera locale, promuovendo la danza, il teatro ed il bel canto italiani in un paese, la Tunisia, che apprezza moltissimo la cultura del Bel Paese.

La Festa della musica (dal francese Fête de la Musique) è un evento musicale che si tiene il 21 giugno di ogni anno per celebrare il solstizio d’estate in più di 120 nazioni in tutto il mondo.

La Festa della musica nacque nel 1982 grazie all’iniziativa del Ministero della cultura francese, che decise di promuovere una festa gratuita, aperta a tutte le musiche (senza gerarchia di generi o di pratiche) e a tutti i francesi, incoraggiando chiunque a scendere per strada a cantare o suonare con i propri strumenti.

Dal 1985, Anno Europeo della Musica, la Festa della Musica si svolge in Europa e nel mondo. Il successo della manifestazione è cresciuto sempre di più, tanto che oggi in Francia vengono organizzate più di 18.000 manifestazioni sonore, con circa 5 milioni di musicisti, richiamando più di 10 milioni di spettatori.

La Festa della Musica nel mondo
La Festa della Musica nel mondo

Dal 2016, grazie al lavoro del Ministero della Cultura e di AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica), più di 700 città aderiscono alla Festa, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale. Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, il 21 giugno, in tutte le città, principalmente all’aria aperta, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere. 

Il contributo italiano si esprime anche con eventi all’estero, organizzati dagli Istituti Italiani di Cultura. Il concerto di Tunisi è un esempio.