La Farnesina e otto importanti operatori digitali, tra cui Google, eBay e NEXI, hanno firmato un patto per sostenere la transizione digitale delle PMI italiane. 


transizione digitale pmi

Lo scorso 13 aprile la Farnesina ha presentato un innovativo e inedito patto di collaborazione con 8 importanti operatori digitali – Adiacent, Bonucchi e Associati, eBay, Google, Italia Online, Metagorà, NEXI e Statista – che si sono impegnati, a titolo gratuito e senza esclusiva, a offrire assistenza tecnica alle piccole e medie imprese (PMI) italiane interessate alla transizione digitale, obiettivo prioritario ed urgente per il sistema dell’export italiano. 

Su impulso del Ministro Di Maio, la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese ha selezionato operatori dell’industria del digitale che fossero disposti a sostenere, con la propria esperienza e le capacità tecniche necessarie, il percorso di digitalizzazione delle PMI italiane. 

All’incontro hanno partecipato tutti gli operatori, che hanno illustrato contenuti e termini del proprio impegno.

Il sostegno gratuito offerto alle PMI copre un’ampia gamma di servizi: dall’aggiornamento continuo e online dei Digital Temporary Export Managers (D-TEM), il cui ruolo sta diventando sempre più evidente nella crescita delle quote export delle piccole imprese, alla diffusione online delle attività formative a favore delle PMI ed alla conoscenza degli strumenti promozionali per l’export del MAECI; dal rafforzamento della capacità di accesso delle piccole e micro-imprese alle piattaforme on-line alla condivisione tra providers e MAECI di analisi e studi relativi alla promozione del Made in Italy nel mondo. Alcuni dei providers si sono impegnati ad offrire parte di questi servizi, altri operatori, di dimensioni maggiori, si sono impegnati a coprire tutte le tipologie descritte. 

Lorenzo Angeloni, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese
Lorenzo Angeloni, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese

Questo innovativo partenariato tra pubblico e privato” – ha sottolineato l’Ambasciatore Lorenzo Angeloni, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese – “persegue obiettivi prioritari in tema di internazionalizzazione della nostra economia, come il rafforzamento delle capacità di commercio on-line del nostro tessuto produttivo, caratterizzato dalla diffusa presenza di piccole o anche micro imprese. Tra esse, molte soprattutto tra le microimprese, hanno bisogno di sostegno e guida per accedere al grande e complesso mercato internazionale on-line”.  

Anche in un momento politico internazionale molto complesso e difficile, non viene meno l’impegno della Farnesina a sostenere e sviluppare la vocazione all’export delle PMI italiane ampliandone le capacità di accesso ai mercati esteri.