Oggi, venerdì 15 luglio, presso la Casa del Cinema di Villa Borghese a Roma, il gruppo editoriale Internationalia presenta la pubblicazione “La febbre dell’Africa”.

La conferenza sulle guerre climatiche tenutasi lo scorso aprile a Milano
La conferenza sulle guerre climatiche tenutasi lo scorso aprile a Milano

“La febbre dell’Africa” è un testo che raccoglie i contenuti di una conferenza tenutasi a Milano lo scorso aprile, dedicata al tema delle guerre climatiche nella regione africana del Sahel.

La conferenza parte da una considerazione: un elemento cruciale per la crescita e lo sviluppo del Sahel e dell’Africa nel prossimo futuro, nonché per la regolazione dei flussi migratori, sarà proprio la capacità o meno di far fronte all’impatto dei cambiamenti climatici e degli eventi naturali estremi.

A fronte di un contributo alle emissioni inquinanti globali stimato in solo il 4% del totale, il continente africano è il luogo dove gli effetti delle variazioni dei modelli climatici si avvertono maggiormente.

Accesso all'acqua in Sahel: una causa delle guerre climatiche
Accesso all’acqua in Sahel: una causa delle guerre climatiche

Non solo: è anche il primo continente al mondo che, secondo molti studiosi, sta sperimentando le prime guerre climatiche, ovvero quei conflitti legati in gran parte alla competizione per risorse naturali sempre più rare.

Alla luce di tutto ciò emerge con evidenza l’urgenza di accompagnare la trasformazione strutturale delle economie africane con azioni di adattamento ai mutamenti in corso per garantire una gestione sostenibile delle risorse esistenti, evitando che la pressione demografica generi un aumento esponenziale della povertà e dell’insicurezza.

La conferenza di aprile ha affrontato questi temi grazie alla partecipazione di relatori provenienti da “mondi” diversi (accademici, politici, ricercatori, cooperanti, attivisti, imprenditori)  e da alcune realtà saheliane in particolare, con l’obiettivo di analizzare quanto sia profondo il nesso tra cambiamenti climatici e aumento della conflittualità nella regione.

Fuga dal conflitto nel Sahel
Fuga dal conflitto nel Sahel

La presentazione di oggi si terrà alle ore 15 nella Sala Kodak della Casa del Cinema di Villa Borghese, in occasione del RomAfrica Film Fest, il Festival del Cinema Africano a Roma di cui avevamo già raccontato in questo articolo.

L’incontro sarà moderato dal direttore responsabile del mensile economico Africa e Affari/InfoAfrica, Massimo Zaurrini.