Il cinema italiano riparte con la quarta edizione di Fare Cinema, una rassegna dedicata ai mestieri del cinema e alla promozione dell’industria cinematografica italiana nel mondo, inaugurata lo scorso 14 giungo e che si concluderà il 20 dello stesso mese con la celebrazione della seconda Giornata Mondiale del Cinema Italiano. L’iniziativa è promossa dalla Farnesina in collaborazione con Ministero della Cultura, ANICA, Agenzia ICE e Istituto Luce – Cinecittà.

Logo di Fare Cinema 2021
Locandina della rassegna Fare Cinema, edizione 2021

Fare Cinema nasce nel 2018 con l’obiettivo di promuovere in tutto il mondo, attraverso la rete delle Ambasciate e degli Istituti di Cultura, l’organizzazione di eventi dedicati al cinema italiano, per far conoscere e valorizzare all’estero i mestieri e la qualità della straordinaria industria cinematografica italiana. Il titolo scelto per l’edizione 2021 è “Reboot – Il cinema italiano riparte”, proprio per sottolineare la straordinaria capacità del settore di rialzarsi e per la forza di reazione dimostrata dall’industria cinematografica italiana, che è rimasta in piedi nonostante il periodo buio che ha attraversato a causa della crisi legata alla pandemia.

Scena tratta dal film “El poeta y el espía” di Gianluca Jodice con Sergio Castellitto

Come l’anno scorso, anche quest’anno, Fare Cinema si svolge sia online –  attraverso il portale Italiana e la piattaforma MyMoves è possibile assistere a una serie di produzioni originali realizzate con i partner dell’iniziativa – che in presenza – grazie agli eventi organizzati dalla rete di Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura nel mondo. L’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, ad esempio, tra gli eventi del suo programma, propone il racconto-concerto “La musica è pericolosa” di e con Nicola Piovani (pianoforte) e la proiezione in prima assoluta del film “El poeta y el espía” di Gianluca Jodice con Sergio Castellitto.

Biopic TV
Scena tratta dal film “Enrico Piaggio: Un sogno italiano”, film del 2019 presentato per il progetto Biopic

Nei giorni della rassegna, inoltre, Istituti di Cultura, Ambasciate e Consolati offriranno proiezioni online gratuite tramite la piattaforma MyMovies con le storie di imprenditoria e di eccellenza di Biopic TV (Rai.com e MoviHeart) e la rassegna di film “Con la macchina da presa”, organizzata in collaborazione con True Colours. A partire dal 14 giugno, invece, per una durata di sei settimane, prenderà il via la rassegna “Oltre lo schermo”, curata da Audiovisiva (audiovisiva.org): 15 documentari che raccontano i mestieri del cinema italiano, accessibili gratuitamente su piattaforma dedicata attraverso i siti web degli Istituti Italiani di Cultura e il portale italiana. I film in programma saranno sottotitolati in italiano, italiano per non udenti, inglese, francese e spagnolo.