La fondazione E4impact dell’Università Cattolica e la fondazione El Sewedy Education, legata alla nota società egiziana attiva nel campo dell’energia che investe molto nell’istruzione, si sono impegnate nei mesi scorsi per promuovere un progetto ideato interamente per il contesto imprenditoriale egiziano: un Mini MBA in Impact Entrepreneurship.

E4Impact El Sewedy Partnership 750x375 1
La cerimonia di firma dell’accordo tra E4Impact e El Sewedy

Grazie al lavoro svolto dall’Ambasciata italiana al Cairo, l’8 marzo 2020, le due organizzazioni hanno siglato la nuova collaborazione attraverso un accordo. All’evento erano presenti il presidente e CEO di El Sewedy Electric Ahmed El Sewedy, Ihab Salama, CEO di El Sewedy Education, il professor Mario Molteni, Amministratore Delegato della Fondazione E4Impact, Dante Campioni, CEO di AlexBank e l’Ambasciatore Gianpaolo Cantini. Quest’ultimo ha sottolineato come “in un Paese dall’alto potenziale demografico come l’Egitto, la crescita economica dipenderà in ultima istanza dall’investimento che verrà fatto sui giovani egiziani e sul capitale umano, il vero potenziale di questo Paese”.

In sole 16 settimane, il Mini MBA online, oltre a dare ai giovani imprenditori gli strumenti necessari per accedere a nuovi mercati di investitori e fornitori in Egitto, Africa e Italia, si prefigge di creare un centro di imprenditorialità a cui le varie startup possano attingere per servizi come la formazione, l’incubazione o che riguardano le skills generali di sviluppo. Al di là del profitto economico, l’impatto sociale e gli effetti sull’ambiente saranno parte integrante del progetto. Al termine delle lezioni, i partecipanti riceveranno un certificato, rilasciato dall’Università Cattolica, dalla validità internazionale.

giampaolo cantini
L’Ambasciatore italiano in Egitto Giampaolo Cantini

Come ha riportato la Dott.ssa Salama, la partnership servirà a migliorare le relazioni bilaterali tra Italia ed Egitto, specie per quanto riguarda le comunità di startup, fondamentali per entrambe le economie.

La fondazione E4Impact è da sempre molto impegnata in Africa, con diversi progetti di formazione all’imprenditorialità sviluppati spesso in collaborazione con le istituzioni italiane e con attori economici. Un esempio è l’MBA in Global Entrepreneurship realizzato con l’Università per le scienze mediche e tecnologiche – USMT di Khartoum, in Sudan, e sostenuto dalla collaborazione dell’Agenzia italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo (AICS), dell’Ambasciata italiana a Khartoum e di imprese quali VueTel e Gruppo CTC.