Lo scorso 14 settembre, nella splendida cornice di Villa Erba a Cernobbio (CO), si è svolto il XV Forum Italo-Tedesco, organizzato dalla Camera di Commercio Italo-Germanica (AHK Italien). L’edizione 2021 del Forum, organizzata in occasione del centenario della Camera, si è concentrata sulle dinamiche della ripartenza di Italia e Germania e sui rapporti economici tra i due paesi, con particolare attenzione al contesto dell’economia europea e ai temi della sostenibilità e della digitalizzazione.

Locandina del XV Forum Italo-Tedesco
La locandina del XV Forum Italo-Tedesco

“Questa edizione del Forum Italo-Tedesco – riporta una nota stampa della Camera di Commercio – ha preso le mosse dalla consapevolezza che digitalizzazione e sostenibilità sono fattori strategici imprescindibili per le aziende in ottica di ripresa dalla pandemia. Al tempo stesso, il ruolo delle aziende è centrale per raggiungere gli obiettivi climatici e portare a termine con successo la transizione green e digitale. Ciò è tanto più vero per i settori al centro dell’interscambio italo-tedesco, che nei prossimi anni saranno interessati da cambiamenti radicali.”

Ad aprire il Forum Italo-Tedesco è stato un videomessaggio del Presidente del Consiglio Mario Draghi, che ha voluto sottolineare l’importanza dei legami economici e politici tra Italia e Germania. “Germania e Italia sono il motore manifatturiero dell’Unione europea. Dalle nostre fabbriche proviene circa metà della sua produzione industriale. Dalla meccanica ai mezzi di trasporto, siamo spesso un’unica catena del valore” ha detto. “La nostra prosperità e il nostro benessere dipendono in larga parte dall’essere uniti.”

Mario Draghi e Angela Merkel insieme.
Mario Draghi e Angela Merkel. Courtesy: Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il Presidente del Consiglio ha rimarcato inoltre l’importanza del rapporto tra Italia e Germania per il futuro dell’Unione Europea: “Germania e Italia condividono lo stesso obiettivo strategico: il completamento del percorso di integrazione europea. Un’Europa più forte dal punto di vista economico, diplomatico e militare è il solo modo per avere un’Italia più forte e una Germania più forte” ha sottolineato Draghi, concludendo: “Questo è un momento molto favorevole per le relazioni tra Italia e Germania.  Dobbiamo rafforzare i nostri meccanismi di cooperazione all’interno dell’Unione europea. E lavorare insieme, nell’interesse delle imprese e di tutti i cittadini.”

Al messaggio di Draghi è seguito quello della Cancelliera tedesca Angela Merkel. “Dal 1921 la Camera di Commercio italo-germanica ha fatto tanto affinché i nostri due Paesi crescessero insieme” ha affermato Merkel, aggiungendo che “di questi tempi una buona e fiduciosa cooperazione è più importante che mai”.