“DIVA! Italian Glamour in Fashion Jewellery”. Il gioiello italiano a Manama, Bahrain.

 “DIVA! Italian Glamour in Fashion Jewellery”, la mostra dedicata al gioiello Made in Italy in esposizione a Manama dal 17 novembre all’11 dicembre presso il Museo Nazionale del Regno del Bahrain, ripercorre gli anni de La Dolce Vita, passando poi per il Pret-a-Porter degli anni ’80, al minimalismo dei ’90 per arrivare al neobarocco del nuovo millennio. 

Una straordinaria esposizione che racconta il gioiello moda italiano dagli anni Cinquanta a oggi, proponendosi come un’occasione per rendere omaggio alla creatività e alla qualità manifatturiera, all’arte e alla tecnologia, alla bellezza e all’innovazione italiane.

La mostra, organizzata dall’Ambasciata d’Italia a Manama in collaborazione con BACA (Bahrain Authority for Culture and Antiquities), è stata inaugurata lo scorso 17 novembre. 

Marina Sereni all'inaugurazione della mostra Diva in Bahrain
Marina Sereni all’inaugurazione della mostra

La cerimonia di apertura ha visto la partecipazione della Vice Ministra degli Esteri, Marina Sereni, la quale ha affermato che “questi sforzi riflettono la profondità delle relazioni tra i due paesi amici e i risultati collettivi per migliorare il lavoro culturale a livello locale e globale”, sottolineando i molteplici punti in comune tra l’Italia e il Bahrain, tra cui l’interesse per l’arte, l’artigianato e la moda.

L’esposizione, curata dalla professoressa Alba Cappellieri, ordinaria del Politecnico di Milano e Direttrice del Museo del Gioiello di Vicenza, contiene un repertorio di 200 pezzi esclusivi di gioielleria italiana, realizzati con materiali e metalli preziosi come argento, oro e anche vetro di Murano, attraverso l’uso di tecniche antiche come la fusione a cera persa.

La presidente di BACA, Sheikha Mai bint Mohammed Al Khalifa, ha dichiarato in occasione dell’apertura della mostra: “la cultura italiana arricchisce costantemente i nostri movimenti culturali con tutte le sue arti e mestieri, e la mostra in corso si presenta come un riflesso dei più bei gioielli italiani esposti all’inaugurazione del Museo Nazionale del Regno del Bahrain. Nuovi orizzonti da seguire per gli amanti della cultura nel Regno”.

inaugurazione della mostra Diva in Bahrain
Un dettaglio dell’esposizione

A valorizzare la manifestazione, una lezione tenutasi il 18 novembre presso il Centro di Cultura Italiana “Grazia Deledda” alla Royal University for Women, dal titolo: “Italian Fashion Jewellery”, che ha trattato il tema del Made in Italy nel settore della gioielleria, tenuto da Susanna Testa, PhD in Design e Assistant Professor al Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, designer ed illustratrice.

L’esposizione è visitabile anche attraverso la mostra virtuale, grazie al portale divaexhibition.com.