L’ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti in Italia, Sua Eccellenza Omar Obaid Al Shamsi, è stato in visita ufficiale a Parma, la Capitale Italiana della Cultura 2020, per discutere di un gemellaggio con il Sindaco Federico Pizzarotti.

emirati arabi uniti parma

Accompagnato dal Sig. Ali Al-Nuaimi, Capo della Sezione Economica dell’Ambasciata, l’Ambasciatore è stato accolto nel Municipio di Parma dal Sindaco, insieme all’Assessore alla Cultura Michele Guerra e l’Assessore alle Attività Produttive Cristiano Casa. Presenti all’incontro anche la Direttrice del Teatro Regio Anna Maria Meo, la coordinatrice di Parma 2020 Francesca Velani e il Capo di Gabinetto Francesco Cirillo.

L’incontro è stato un’occasione per confrontarsi sui tanti punti in comune tra la città di Parma e gli Emirati Arabi e per discutere diversi progetti di cooperazione in campo culturale, turistico e commerciale. Da Anna Maria Meo è arrivata la proposta di portare il Festival Verdi – l’importante festival musicale italiano di opera lirica giunto quest’anno alla sua ventesima edizione – a Expo 2020.

Dall’Assessore Cristiano Casa l’idea di un sistema di scambio turistico che realizzi proposte su misura a seconda della nazionalità dei visitatori e che siano allargate ai distretti fuori dai centri urbani principali e dirette alle produzioni locali. L’Assessore Michele Guerra, invece, ha proposto la promozione culturale del modello Parma 2020 attraverso organizzazioni di attività e instaurazione di relazioni tra industrie del territorio e Università.

Parma e gli Emirati Arabi Uniti

“La cultura unisce i popoli, la cultura italiana è ciò che porta il vostro Paese in tutto il mondo” ha dichiarato l’Ambasciatore, che, dopo l’apposizione della firma sul libro d’onore degli ospiti che la città di Parma riceve, ha invitato il sindaco ad una visita istituzionale all’Expo 2020, che si terrà proprio negli Emirati Arabi Uniti, a Dubai.

Per avviare una collaborazione anche in campo economico, l’Ambasciatore Al Shamsi ha incontrato poi la presidente di Unione Industriali Annalisa Sassi e i rappresentanti di Fiere di Parma e CCIAA.